Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Un teatro perBene #4 a Tirana – Libri, video, talk e reading

carmeloBene

L’Istituto Italiano di Cultura a Tirana è lieto di collaborare con l’Accademia Mediterranea dell’Attore di Lecce, Tulla Centre e Agimi Art Centre, per l’evento dal titolo: Un teatro perBene #4 – Libri, film, video, reading, talk

Il progetto è finalizzato a promuovere e valorizzare le opere di Carmelo Bene ed è promosso dall’Accademia Mediterranea dell’Attore e dal Polo biblio-museale di Lecce con il sostegno del Ministero della Cultura in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura di Cracovia e Tirana, la Città di Cracovia, Creative Industry Agency, Tirana Film Office, Agimi Art Center di Tirana, i Comuni di Otranto, Campi Salentina, la compagnia Factory Transadriatica e il Teatro Pubblico Pugliese.

“Dedichiamo questo evento focalizzato su Salomè di Carmelo Bene a Silvia Pasello, attrice rigorosissima e di spiccata intelligenza deceduta venti giorni fa, interprete a fianco di Carmelo Bene in Macbeth Horror Suite– affermano Luigi De Luca, direttore del Polo biblio-museale di Lecce e Franco Ungaro, direttore di AMA. Manteniamo il nostro impegno comune per far conoscere e valorizzare sempre più la figura del genio salentino che con Salomè ha messo radicalmente in discussione i canoni della rappresentazione, teatrale e cinematografica. Come era nelle corde di Carmelo Bene affrontiamo il personaggio di Salomè attraversando i linguaggi del teatro, della musica, del cinema e delle arti performative”

Carmelo Bene

Attore, regista, drammaturgo, scrittore. Ma anche poeta e filosofo. Mille facce, ma in ogni caso unico.

Carmelo Bene è stato un grande protagonista della scena culturale e artistica italiana del Novecento: completo, poliedrico e fuori dagli schemi, ha reinventato il teatro senza curarsi mai della critica e quasi mai del pubblico.

A Roma frequenta prima l’Accademia d’arte drammatica “Pietro Scharoff” e poi l’Accademia nazionale d’arte drammatica “Silvio D’Amico”, che abbandona dopo un anno ritenendo i corsi inutili. Dirà in seguito: «Il metodo per risvegliare i sentimenti era l’accademia Sharoff, quello per addormentarli la Silvio D’Amico».

Tra le opere più importanti di Carmelo Bene ci sono Spettacolo-concerto Majakovskij e Pinocchio, due personaggi sui quali tornerà negli anni successivi. Poi i classici rivisti di Shakespeare: Amleto, Romeo e Giulietta, “Riccardo III e Otello. Impossibile non citare l’Adelchi, spettacolo teatrale del 1984 tratto dall’omonima tragedia di Alessandro Manzoni. E merita di essere citata la Salomé del 1964, che aveva un cast di attori formato prevalentemente da carcerati o ex-galeotti.

Nel 1967 Pier Paolo Pasolini lancia nel cinema Carmelo Bene, con Edipo Re. Già autore di alcuni cortometraggi, nel 1968 Carmelo Bene dirige e interpreta Nostra signora dei Turchi, tratto dal romanzo omonimo che lo stesso attore ha pubblicato qualche anno prima: vincerà il Leone d’Argento a Venezia. La parentesi cinematografica di Bene va dal 1967 al 1972 e gli dà notorietà  internazionale, grazie a film come Don Giovanni, Salomè, Un Amleto in meno.

Carmelo Bene muore il 16 marzo 2002, nella sua casa di Roma, all’età di 64 anni. Per espressa sua volontà il corpo viene cremato e il funerale non reso pubblico: l’urna con le ceneri si trova in una piccola cappella nel cimitero di Otranto. (testo di Matteo Innocenti)

Il programma a Tirana 16-18 dicembre:

16 dicembre

ore 18 proiezione video Là dove muore canta di Ra di Martino presso TULLA CENTER

ore 19  presentazione del libro d’arte dove muore canta di Ra di Martino presso TULLA . Intervengono Alessandro Ruggera, Luigi De Luca, Franco Ungaro, Ra di Martino e Brizia Minerva (via zoom)

17 dicembre

ore 18  reading poetico  ‘L mal dè fiori di Carmelo Bene con Lorenzo Paladini e Miriana Moschetti  presso AGIMI ART CENTER

ore 19  proiezione film  Salomè (sottotitoli in inglese) presso AGIMI ART CENTER Intervengono Alessandro Ruggera, Oscar Iarussi, Luigi De Luca, Franco Ungaro, Ilir Butka, Jonid Jorgji, Piergiorgio Giacchè

18 dicembre 

ore 18 presentazione libri Nota Bene di Piergiorgio Giacchè e Carmelo Bene e altre eresie di Franco Ungaro presso TULLA CENTER

ore 19  proiezione film Nostra Signora dei Turchi presso TULLA CENTER

Intervengono Alessandro Ruggera, Oscar Iarussi, Luigi De Luca, Franco Ungaro, Ilir Butka, Jonid Jorgi, Piergiorgio Giacchè

  • Organizzato da: Accademia Mediterranea dell’Attore di Lecce
  • In collaborazione con: IIC Tirana, Tulla Centre e Agimi Art Centre