Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

ITALIAN SCREENS – Il nuovo cinema italiano a Tirana 15-19 aprile 2024

Italian Screen2024

L’Istituto Italiano di Cultura, in collaborazione con Cinecittà per la Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, insieme all’Ambasciata d’Italia in Albania, sono lieti di annunciare la seconda edizione di ITALIAN SCREENS.

Dal 15 al 19 aprile, il nuovo cinema italiano arriva a Tirana con una rassegna di film selezionati tra i candidati ai David di Donatello, il prestigioso premio dell’Accademia del Cinema Italiano che ogni anno seleziona i migliori film italiani.

Per la rassegna a Tirana sono stati scelti film diversi per genere e ambientazione: GRAZIE RAGAZZI di Riccardo Milani che ha ottenuto 2 candidature e vinto un premio ai Nastri d’Argento; l’opera prima COME PECORE IN MEZZO AI LUPI di Lyda Patitucci; RAPITO di Marco Bellocchio che ha ottenuto 9 candidature e vinto 6 Nastri d’Argento; DISCO BOY di Giacomo Abruzzese film candidato ai Nastri d’Argento e premiato al Festival di Berlino, oltre che candidato ai Cesar e vincitore di un premio ai Lumiere AwardsATLANTIDE di Yuri Ancarani, candidato ai David di Donatello.

I film saranno presentati al Cinema Millennium a Tirana (Rruga Murat Toptani), in lingua italiana con sottotitoli in inglese.

Italian Screens è un’iniziativa ideata da Roberto Stabile, Responsabile dei Progetti Speciali della DGCA-MiC, che mira a far conoscere i protagonisti del cinema italiano all’estero, per creare un pubblico che apprezzi le grandi produzioni del momento, ma anche per presentare agli operatori locali il meglio di ciò che il sistema audiovisivo italiano ha da offrire al fine di incentivare le coproduzioni, la crescita della qualità professionale della nostra industria e l’internazionalizzazione del nostro cinema. La rassegna rappresenta, inoltre, un’importante possibilità di networking per consentire agli operatori del settore di entrare in contatto con coloro che possono illustrare al meglio il programma di incentivi a livello nazionale e regionale, a sostegno della produzione per chi gira in Italia.

Parte del programma saranno anche due cortometraggi: il pluripremiato Gagarin, mi mancherai di Domenico De Orsi e Bubbles film di produzione italiana della regista albanese Meri Dishnica.

L’iniziativa fa parte di un progetto più ampio di approfondimento delle relazioni culturali tra Italia e Albania, portato avanti da Cinecittà per la DGCA del Ministero della Cultura al fine di incentivare le occasioni di incontro tra produttori, distributori e creativi dei due Paesi.

Alla rassegna Italian Screens seguirà, nei giorni 20 e 21 aprile, un’iniziativa del Balkan Film Festival di Roma che, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura, presenterà a Tirana la VII edizione del festival. L’evento, Da Roma a Tirana, si propone un viaggio inverso: riportare nei Balcani alcune delle opere di maggior successo delle edizioni romane del Balkan Film Festival, offrendo una selezione di film di finzione e documentari dalle passate edizioni al pubblico della capitale albanese.

Questo il calendario della rassegna Italian Screens:

15 aprile ore 19:00

GRAZIE RAGAZZI di Riccardo Milani

Con: Antonio Albanese, Sonia Bergamasco, Vinicio Marchioni, Giacomo Ferrara, Giorgio Montanini

Commedia l Italia 2023 l 117′

Di fronte alla mancanza di offerte di lavoro, Antonio, attore appassionato ma spesso disoccupato, accetta un lavoro offertogli da un vecchio amico e collega come insegnante di un laboratorio teatrale all’interno di un istituto penitenziario.

16 aprile ore 19:00

Gagarin, mi mancherai di Domenico De Orsi

Con: Nicola De Paola, Marina Savino

Cortometraggio Drammatico l Itala 2018 l 20′

– – –

COME PECORE IN MEZZO AI LUPI di Lyda Patitucci

Con Isabella Ragonese, Andrea Arcangeli, Clara Ponsot, Tommaso Ragno, Carolina Michelangeli

Drammatico l Italia, 2023 l 99′

Un action movie sulla storia di vendetta e riscatto di una poliziotta infiltrata in una banda criminale

17 aprile ore 19:00

Bubbles di Meri Dishnica

Con: Valeria Zazzaretta, Barnaba Bonafaccia, Margarita Xhepa

Cortometraggio Drammatico l Italia 2023 l 15′

– – –

RAPITO di Marco Bellocchio

Con: Paolo Pierobon, Fausto Russo Alesi, Enea Sala, Barbara Ronchi, Filippo Timi, Fabrizio Gifuni, Andrea Gherpelli, Samuele Teneggi, Corrado Invernizzi, Paolo Calabresi, Leonardo Maltese, Federica Fracassi, Bruno Cariello, Giustiniano Alpi

Drammatico/ storico l Italia/Francia/Germania 2023 l 125′

Il film ricostruisce la figura di Edgardo Mortara, il bambino ebreo il cui rapimento da parte del Vaticano nel 1858 divenne un caso internazionale.

18 aprile ore 19:00

DISCO BOY di Giacomo Abruzzese

Con Franz Rogowski, Morr Ndiaye, Laetitia Ky, Leon Lucev, Matteo Olivetti, Robert Wieckiewicz, Mutamba Kalonji, Michal Balicki.

Drammatico l Francia/Italia/Belgio/Polonia 2023 l 91′

Un arruolato della Legione Straniera incrocia il destino di un uomo che sta cercando di salvare il suo villaggio

19 aprile ore 19:00

ATLANTIDE di Yuri Ancarani

Con Daniele Barison, Maila Dabalà, Bianka Berenyi, Jacopo Torcellan. Drammatico, – Italia, 2021, durata 104 minuti

Una storia di iniziazione maschile, violenta e destinata al fallimento, che esplode trascinando la città fantasma in un naufragio psichedelico.

La proiezione è nell’ambito della serie Annotazione Video, una rassegna dedicata alla video arte articolata in una serie di incontri con alcuni dei protagonisti dell’arte contemporanea italiana ed albanese che hanno come medium comune il video. Il progetto è curato da Stefano Romano.

La proiezione sarà seguita da una conversazione tra l’artista Yuri Ancarani e il curatore, Stefano Romano.

 

15 – 19.04.2023 ore 19:00 | Cinema Millennium Tirana (Rruga Murat Toptani, Tirana)

Per ulteriori info: iictirana@esteri.it   

  • Organizzato da: IIC Tirana
  • In collaborazione con: Cinecittà per la DGCA del Ministero della Cultura, dall’Accademia del Cinema Italiano - Premi David di Donatello e l’Ambasciata d’Italia in Albania