Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Con altre parole – Conversazione con Julian Zhara

Invito_Julian Zhara_web

L’Istituto Italiano di Cultura, in collaborazione con Europe House Albania, è lieto di presentare l’incontro con lo scrittore Julian Zhara nell’ambito del ciclo Con altre parole, una serie di incontri e conversazioni con le voci più interessanti della narrativa italiana di provenienza albanese.

Lo scrittore  dialogherà con Fabio M. Rocchi, docente universitario presso il Dipartimento di Lettere della Facoltà di Storia e Filologia di Tirana e specialista della letteratura italofona di provenienza albanese. Nel corso dell’incontro il poeta Julian Zhara si esibirà in alcune letture performative delle sue poesie, accompagnate da una colonna sonora selezionata dallo stesso autore.

Julian Zhara è poeta, performer, saggista e organizzatore di eventi culturali.

Nato a Durazzo nel 1986, si è trasferito in Italia nel 1999 e adesso vive e lavora in Veneto, dividendosi tra Padova (la sua attuale residenza) e Venezia.

Nel 2016 ha ricevuto il Premio Internazionale di Poesia Alfonso Gatto per i giovani.

La sua figura è stata oggetto di analisi all’interno dell’antologia critica La poesia italiana degli anni Duemila di Paolo Giovannetti, edita per i tipi di Carocci.

Dopo un esordio con una interessante plaquette intitolata In apnea (Granviale Editori, 2009) è uscito nel 2018 per Interlinea il suo primo libro lirico: Vera deve morire. Altri suoi componimenti sono apparsi su riviste di poesia nazionali e internazionali, tra le quali ricordiamo Nuovi Argomenti, Le parole e le cose2, La balena bianca, Atelier poesia, l’Ulisse, Rehauts 51.

Julian Zhara traduce dall’albanese all’italiano alcuni poeti contemporanei (ad esempio Luljeta Lleshanaku) mentre non è stato ancora tradotto nella sua lingua madre.

05.03.2024 ore 18.00

Europe House, Rruga Papa Gjon Pali II

Ingresso libero

Lingua dell’evento: italiano

  • Organizzato da: IIC Tirana
  • In collaborazione con: Europe House Albania