Ky web site përdor cookies për të ofruar një përvojë më të mirë. Duke vazhduar me kërkimin prano përdorimin e cookies nga ana jonë OK

Vedimi - Quasi tutto è al buio, a cura di Roberta Fulci per Radio Mi

Data:

15/03/2021


Vedimi - Quasi tutto è al buio, a cura di Roberta Fulci per Radio Mi

La realtà è piena di cose che non si vedono - cose concrete, che sappiamo per certo che esistono, ma sfuggono alla nostra vista. Perché sono troppo piccole, come il virus che sta mettendo il mondo sottosopra. Oppure perché sono troppo distanti da noi, come un pianeta lontano. A volte non vediamo ciò che è troppo vicino - nessuno vede il proprio naso - o magari semplicemente c’è qualcosa che copre la visuale: dalla Terra non vedremo mai il lato nascosto della Luna. E poi ci sono un’infinità di altri oggetti che hanno una loro dignità fisica ma sono proprio invisibili, come i suoni, gli odori, il calore, le onde gravitazionali e via così.

Lo spicchio di realtà che i nostri occhi riescono a cogliere è una frazione davvero minima di ciò che esiste. Quasi tutto è al buio: Vedimi racconta quel che non si vede.

Roberta Fulci è redattrice e conduttrice di Radio3Scienza, il quotidiano scientifico di Rai - Radio3, e scrive su Il Tascabile. Dopo una laurea in matematica all'università La Sapienza di Roma e un dottorato in algebra a Bologna, ha frequentato il master in Comunicazione della scienza alla Sissa - Scuola internazionale superiore di studi avanzati di Trieste. Collabora con diverse case editrici nazionali e internazionali.

Ascolta Roberta Fulci su RadioMi tutti i Lunedi alle 15.00 e in replica alle 20.00

 

Podcast n. 1 

Che aspetto ha un ricordo

Un ricordo, è chiaro, non si vede. Ma se riusciamo a ricordare qualcosa significa che esiste una manciata di neuroni in cui quel ricordo è registrato. Che aspetto ha allora un ricordo? Il ricordo di un evento puntuale è diverso dal ricordo di un'abitudine? E perché a volte ricordiamo fatti mai accaduti?

Con Giuliana Mazzoni, professoressa di psicologia alla Sapienza Università di Roma, esperta in memoria umana e in psicologia della testimonianza.

Intervengono gli studenti dei gjimnazi bilingui Ismail Qemali di Tirana e Themistokli Germenji di Korça.

Podcast n. 2

Travestimenti

Non vedere altri animali o piante non significa necessariamente non averli nel campo visivo. Spesso li vediamo, ma non li riconosciamo per quello che sono: c'è chi si confonde con l'ambiente; chi finge di essere qualcos’altro oppure anche qualcun altro; qualcuno è addirittura trasparente! Ma qual è il prezzo di sapersi nascondere così bene?

Con Alfonso Lucifredi, naturalista, giornalista scientifico e co-fondatore di Radar.

Intervengono gli studenti dell'istituto Ismail Qemali di Tirana.

Podcast n. 3

Il mondo tutto intero - La Terra, tutta quanta, non si può vedere, a meno che non siate astronauti. Ma anche in quel caso, riuscirete a vederne al massimo metà per volta. Per guardare l'intera superficie della Terra ci dobbiamo accontentare delle mappe. Ma è possibile riprodurre una superficie sferica sul piano? Ebbene no: ecco perché tutte le mappe che abbiate mai consultato, in realtà, mentono.

Con Silvia Benvenuti, matematica all'università di Bologna e componente del comitato di comunicazione dell'Unione Matematica Italiana.

Intervengono gli studenti della scuola Ismail Qemali di Tirana.

Podcast n. 4

Parassiti nell'ombra

I parassiti non sono una compagnia molto popolare: per qualunque essere vivente l'obiettivo è evitarli. Ecco perché, se sei un parassita, essere invisibile è un sogno che si avvera! La natura è piena di organismi che scelgono il parassitismo come stile di vita: lo fanno certi batteri ma anche molte piante e animali. Il parassita invisibile che più di tutti sembra uscito da un film di fantascienza è un fungo che se la prende con le formiche. Ma anche tutti i virus sono parassiti, compreso - ebbene sì - il famigerato nuovo coronavirus.

Con Andrea Borsa, biologo e co-amministratore di Microbiologia Italia.

 

 

 

Informazione

Data: Nga H 15 M 2021H 5 K 2021

Organizuar nga : IIC di Tirana

Në bashkëpunim me : Radio MI

Hyrja : E lirë


Vendi:

www.radiomi.al

1122