Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

In occasione della Settimana della Lingua Italiana 2021: VENEZIA MILLENARIA1600 ANNI in 1600 SECONDI

Data:

08/11/2021


In occasione della Settimana della Lingua Italiana 2021: VENEZIA MILLENARIA1600 ANNI in 1600 SECONDI

VENEZIA MILLENARIA1600 ANNI in 1600 SECONDI

uno spettacolo di: E. Pasqualini e M.M. Casarin

regia di: Michele Modesto Casarin

drammaturgia: Carlotta Pansa

con: Matteo Campagnol, Meredith Farulla, Rossana Mantese, Emanuele Pasqualini, Irene Silvestri

maschere: Stefano Perocco da Meduna

una produzione: PANTAKIN COMMEDIA

Come si fa a raccontare 1600 anni di Venezia in 1600 secondi? Ogni racconto è arbitrario e parziale. Dalla sua fondazione, il 25 marzo del 421, fino al 2021, ne è passata di acqua sotto i ponti veneziani. La città muta continuamente, come il suo riflesso nei canali. Usi, costumi, credenze, persone hanno attraversano la Serenissima lasciando testimonianze più o meno durature.

Ma c’è un elemento che ci connette profondamente a Venezia e alla sua storia. Qualcosa di invisibile, eppure di presente, qualcosa di ubiquo che attraversa la laguna e al contempo tutto il globo, che riempie la città di giorno e tace di notte: “Voi parlate veneziano senza saperlo”.

Le parole. La lingua veneziana: suoni e immaginari fatti di lettere.

Preziose lettere istoriate, come quelle disegnate all’inizio dei capitoli di un libro. E noi cominciamo a raccontare la nostra storia da qui: dalle lettere dell'alfabeto.

Ogni lettera è l’iniziale di una parola, che a sua volta contiene un racconto. Tutto l'alfabeto insieme, combinato in 1600 modi diversi, narra la storia della Serenissima.

1600 secondi sono 26 minuti, come le lettere dell’alfabeto: A come Arsenale, una nave da guerra è pronta in 12 ore, B come ballottaggio, un sistema in uso ancora oggi per le elezioni C come Ciao, il saluto più conosciuto al mondo, D come Doge, E come……….

E sarà proprio questa “cavalcata” lungo le lettere dell’alfabeto mentre il tempo scorre inesorabile il cuore dello spettacolo. Una scena della durata di 1.600 secondi (poco più di 26 minuti) tanti quanti i 1.600 anni che ci separano dal 25 marzo del 421 e che ci permetterà di ripercorrere i momenti salienti dalla fondazione di Venezia. Passeremo dalla fuga in laguna a causa della calata dei Barbari al trasferimento delle spoglie di San Marco dall’oriente a Venezia, dal viaggio di Marco Polo alla Battaglia di Lepanto, dall’alcova di Casanova ai tanti teatri che popolavano la sua città, senza dimenticare gli storici eventi che videro la fine della Repubblica di Venezia fino ai giorni nostri. E infine cercheremo di immaginarci una Venezia del futuro tra altri 1.600 anni.

A condurci in questo viaggio una troupe di attori che alternandosi nei ruoli saranno di volta in volta narratori e protagonisti delle vicende narrate.

http://www.pantakin.it/it/

Informazioni

Data: Lun 8 Nov 2021

Orario: Dalle 19:00 alle 20:00

Organizzato da : IIC di Tirana

In collaborazione con : Teatro Metropol di Tirana

Ingresso : Libero


Luogo:

Teatro Metropol - Tirana

1188